«Riallacciandosi quindi al quesito iniziale, cosa resta?». La recensione di Pippo Cervella #FAQsuLocchioDellaMuccaSetteStorie

la muccaLa recensione di Pippo Cervella.

Habemus! Iam…Res?
Con questo incipit in latinorum di infimo livello, criptico ma non per l’autore, rimugino l’ ”Occhio della Mucca”, checché se ne dica vera opera prima di Marco Giacosa, neo-giornaliscrittore ex giovane che si cimenta di fronte al possibile grande pubblico in questa raccolta di 7 racconti.
La terra d’adozione sabauda, fondamentale per l’ambientazione del libro, cede con discrezione alla piacevolmente inevitabile epifania dell’archetipo langhetto: le storie raccontate da un torinese docg, sempre che esistano ancora, non sarebbero le stesse in quanto la pudicizia dell’autore, ancora presente in minima ma decisiva dose sia nell’inchiostro (…) Continua a leggere

Annunci